W O O D O O

Loading

Lead management automotive - fallimento dei lead

Il nuovo approccio digitale Automotive, fatto di tecnologia e strategia, dà una nuova visione del lead management. Ora tutti i lead, anche quelli “da fallire”, rappresentano una preziosa opportunità.

“Fallire” i lead Automotive per creare nuove opportunità

Saper perdere è importante, anche quando si parla di lead Automotive. Se nella vita è sintomo di maturità, nel mondo dei dealer può diventare una vera e propria strategia di crescita del business. Nella nuova concezione dell’Automotive, infatti, perdere o meglio “fallire” i lead assume un nuovo significato. Questo perché la combinazione di tecnologia, automazione e nuovo approccio da parte dei sales porta a gestire i lead – anche quelli all’apparenza non validi – in modo completamente nuovo.

Ottimizzare il lead management con gli stati di fallimento

Per una gestione dei lead Automotive ottimale, innanzitutto è importante capire lo stato del lead. Infatti spesso ci si trova ad avere un grosso numero di contatti, soprattutto se si investe nel Digital Marketing per l’Automotive, e non sempre tutti sono pronti all’acquisto. Bisogna saper riconoscere quali sono promettenti sin da subito e quali hanno bisogno di più tempo, attraverso un primo contatto immediato.

Una volta chiarito questo, cosa fare? Dopo aver escluso i lead troppo sporchi, nella vecchia visione ci si sarebbe concentrati principalmente su chi voleva convertire in breve tempo. Oggi invece è fondamentale occuparsi anche di chi non è pronto. Con l’approccio digitale, i lead non predisposti da subito all’acquisto di un’auto, che in una situazione classica sarebbero persi, diventano una risorsa. Essi non vanno scartati subito, ma anzi vanno lavorati nel modo corretto, scaldati passo a passo per farli diventare maturi e pronti alla conversione grazie, appunto, a tool digitali.

Uno strumento con una logica di tag, per esempio, aiuta ad assegnare i cosiddetti stati di fallimento: in base all’esito del primo contatto, il lead viene catalogato. Da questo momento in poi i processi di Marketing Automation garantiscono un trattamento costante e adatto allo stato del lead. Questo permette di generare moltissime possibilità, che prima invece si consideravano perse a prescindere.

Quando si parla di “fallire i lead”, dunque, non siamo di fronte una vera e propria perdita: significa attribuire a tali lead uno stato di fallimento, e lavorarli nel tempo grazie anche all’Automation.

Lead management Automotive

Lead management perfezionato con GAS Auto

È chiaro che servono, come già detto, sia la formazione del personale che la tecnologia per gestire questa situazione. Un CRM e una strategia in grado di far funzionare tutto sono indispensabili. GAS Auto è quello che fa al caso grazie alle dashboard di gestione dei lead, alle attività di coaching e alla strategia che coordina tutti gli elementi.

I venditori saranno così in grado di gestire le varie situazioni, riconoscere lo stato dei lead e portare a termine le trattative di vendita di auto seguendo i giusti tempi. E, soprattutto, gli automatismi garantiranno una presenza costante durante il percorso del lead “fallito”. Questa sinergia di elementi apre possibilità che prima erano precluse, perché crea nuove opportunità di vendita facendo crescere il business.

Sei pronto ad approfittare di nuove strade gestendo meglio i tuoi lead? Contattaci subito e insieme costruiremo la soluzione ideale per te!

Ti potrebbero interessare anche

RICHIEDI ASSESSMENT
GRATUITO